«Il cinema sconfiggerà il Covid»: il messaggio del Festival del cinema di Cefalù

«Il cinema sconfiggerà il Covid». E’ il messaggio che il Festival del Cinema di Cefalù lancia attraverso il trofeo che sarà consegnato al regista vincitore della manifestazione 2021. A realizzare il trofeo è stato l’artista Emilio Triolo che ha progettato e consegnato agli organizzatori del festival una scultura in ferro che ritrae un drago sovrastato da una pellicola cinematografica.
 
«Il drago è molto presente nel mondo del cinema – commenta l’artista Triolo – e nel linguaggio comune rappresenta sempre il male. In questo momento non può che rimandare al Covid che affligge il mondo. Su questo drago ho voluto scolpire la pellicola cinematografica perché il cinema è una di quelle arti che con il suo linguaggio immediato è capace di far arrivare messaggi di pace e di prevenzione a tutte le persone. Ecco perché il cinema sconfiggerà il Covid». 
 
Il trofeo del festival del Cinema di Cefalù è alto 25 centimetri ed è stato realizzato senza alcuna saldatura. E’ un pezzo unico che alla base contiene la pietra lumachella. Una roccia caratteristica di Cefalù che è stata anche utilizzata nella costruzione della Cattedrale normanna.
 
Il Trofeo sarà consegnato al regista vincitore dell’edizione 2021 del festival il cui nome sarà annunciato domani 28 agosto 2021.
Torna in alto