«Plastic mind» accede alla finale: la Giuria assegna il giudizio di lode

Il film «Plastic mind» (nella foto) della regista Di Taranto Federicaluna accede in finale perchè la Giuria assegna il giudizio di lode all’opera cinematografica. 

Di Taranto Federicaluna. Nata il 21/06/1998 a Battipaglia (SA) è una giovane regista, sceneggiatrice emergente. Attualmente studentessa all’Università Degli Studi di Salerno, “Davimus”, e parte dell’associazione cinematografica Tetra Vision. Tra i suoi lavori: “Il canto della sirena ” e “Plastic Mind ” ultimato al 48H al MAC fest della Associazione Macass di Cava e selezionato allo School experience festival 2023 del Giffoni Film Festival.

Plastic Mind: Sofia è una ragazza di Cava. Da sempre a conoscenza della storia della pergamena che esaudisce i desideri, ne emula una. Spera che la forza del suo desiderio faccia il resto. Imprigionata in un mondo di plastica, pieno di stereotipi non applicabili alla vita quotidiana, che costantemente la tengono prigioniera delle sue insicurezze.

(Tratto da Annuario del Festival del Cinema di Cefalù 2023)

error: Content is protected !!
Torna in alto