«Reginetta» accede alla finale: la Giuria assegna il giudizio di lode

Il film «Reginetta» (nella foto) del regista Federico Russotto accede in finale perchè la Giuria assegna il giudizio di lode all’opera cinematografica. 

Federico Russotto. (Roma, 1996), dopo il liceo si trasferisce a Londra dove studia regia e sceneggiatura alla Royal Holloway e Ravensbourne University. Nel 2019 viene ammesso al corso di regia del Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma dove è allievo di Daniele Luchetti, Claudio Giovannesi e Susanna Nicchiarelli. Nel 2021, “L’avversario” vince la menzione speciale della giuria ad Alice nella Città e viene presentato in numerosi altri festival. L’anno successivo è candidato ai 49° Student Academy Awards. Nel 2022, il suo corto di diploma “Reginetta” viene presentato in concorso alla 37. Settimana Internazionale della Critica di Venezia dove vince il premio per il Miglior Contributo Tecnico.

Regina di bellezza: Ciociaria, primi anni ’50. Una giovane contadina viene scelta per partecipare alle selezioni di Miss Italia, ma le misure del suo corpo non sono quelle richieste dal concorso. Sottoporsi ad un terribile processo di trasformazione fisica sembra essere l’unico modo per essere eletta Reginetta.

(Tratto da Annuario del Festival del Cinema di Cefalù 2023)

error: Content is protected !!
Torna in alto