«Non esiste» accede alla finale: la Giuria assegna il giudizio di lode

Il film «Non esiste» (nella foto) del regista Giovanni Giuffrè accede in finale perchè la Giuria assegna il giudizio di lode all’opera cinematografica. 

Giovanni Giuffrè. Nato a Messina il 29/08/1996, è un attore ed un regista siciliano di 26 anni.Inizia la sua formazione con i grandi maestri del cinema tra cui Pupi Avati, Luca Ward, Cinzia Th Torrini ed Ennio Coltorti. Nel 2019 debutta a teatro da protagonista e nel 2022 inizia il suo cammino nel mondo della regia, con l’opera prima “Tempo di vita”, cortometraggio pluripremiato che viene distribuito nel portale Rai Cinema Channel. Nello stesso anno riceve il premio “ArteVita” come giovane talento nel mondo del cinema.

Non esiste: è un progetto sociale distribuito su Rai Play che tratta il tema del negazionismo nei confronti del Covid-19, il protagonista Antonio è un ragazzo ribelle con un rapporto molto conflittuale con il padre. Il cortometraggio è ambientato agli inizi della pandemia ed il giovane nel corso delle vicende sarà costretto a rivedere i suoi ideali figli di una grande negligenza.

(Tratto da Annuario del Festival del Cinema di Cefalù 2023)

error: Content is protected !!
Torna in alto