La Rivoluzione Silenziosa

40
Liberamente ispirato all’articolo di Daniel Lumera; scrittore, conferenziere, ricercatore, docente universitario e punto di riferimento internazionale nell’ambito della meditazione (articolo inserito all’interno del “Report mondiale sull’educazione superiore” della GUNI, Global University Network for Innovation dell’UNESCO); il film racconta, attraverso l’esperienza di tre giovani ricercatori, Manuela, Julia e Marc, la possibilità di intendere il concetto di Rivoluzione, non più come reazione ad uno stato di cose che non vanno bene, ma come espressione proattiva di una nuova consapevolezza interna.
Ambientato in un antico casolare di montagna, di cui non ci è dato sapere l’esatta collocazione geografica; in un gioco di immagini e parole, suoni e silenzi, occhi chiusi e occhi aperti, che alternano ambienti e spazi esterni ed interni,  i tre protagonisti, guidati dalla presenza di un insegnante di meditazione, Daniel Lumera, si interrogano sinceramente sul senso della sofferenza, della vita, della gioia,  in un viaggio verso una realizzazione più autentica di loro stessi, verso una comprensione e una responsabilità più profonda nella consapevolezza  dell’interdipendenza tra il loro mondo interiore e la realtà esterna.